L’ergastolano. La strage di Peteano e l’enigma Vinciguerra

Cinquant’anni fa, vicino a Gorizia esplodeva un’auto uccidendo tre carabinieri. Il colpevole di quella che fu chiamata la ‘strage di Peteano’ è Vincenzo Vinciguerra, unico reo confesso di tutta la strategia della tensione, condannato all’ergastolo. Ma è veramente tutto chiarito o esistono ancora delle verità nascoste che meritano di essere raccontate?

Ne abbiamo parlato con Paolo Morando, autore del libro “L’ergastolano. La strage di Peteano e l’enigma Vinciguerra” edito da Laterza e l’ex magistrato Felice Casson.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *